DRENAGGIO  LINFATICO  MANUALE *  (DLM)

Definizione di linfa:

E' un ultra-filtrato del plasma sanguigno e si forma a causa della differenza tra le forze di filtrazione dai capillari arteriosi, e il riassorbimento dei liquidi da parte dei capillari venosi (90 % circa) e  dei capillari linfatici (10% ca).

La sua funzione è di trasportare le scorie del metabolismo, dove ad ogni linfonodo avviene una filtrazione depurativa, che mantiene liberi e reattivi i processi della risposta immunitaria.

Essa  viene sospinta contro gravità nei punti di confluenza in prossimità del collo (terminus), dove viene reimmessa nel circolo sanguigno venoso e riutilizzata dal corpo. 

Principi DLM:

- Favorisce il riequilibrio vegetativo

- Favorisce il rinforzo e migliore reattività delle difese immunitarie

- Favorisce il riciclo delle scorie metaboliche e cellulari

- Favorisce la rigenerazione dei tessuti

- Favorisce il rilassamento

                                         

Indicato per:

- Migliorare la micro circolazione e l'ossigenazione cellulare

- Dare effetto rigenerante

- Effetto anti edematoso 

- Effetto sulle difese immunitarie

- Effetto cicatrizzante

- Effetto rilassante (antistress e favorisce il sonno fisiologico)

- Effetto antalgico (contratture muscolari, strappi o distorsioni)

...

E aiuta in caso di:

- Post traumatici:  ematomi, distorsioni, lussazioni, borsiti, sindrome tunnel carpale, strappi muscolari,                postumi di fratture

- Post operatori: nell'ambito estetico, trapianto di cute, cicatrici

- Angiologia: stasi venose e linfatiche (safenectomia), ulcera varicosa, cellulite

- Affezioni dermatologiche: acne, dermatiti, eczemi allergici e cronici

- Disturbi del sistema nervoso centrale SNC   e periferico  SNP: cefalee ed emicranie, nevralgia del trigemino,      herpes zoster, sindrome di Menière.

- Infiammazioni croniche locali delle vie respiratorie: raffreddore, sinusite, bronchite asmatica, otite, tonsillite , rinite, ...

- Disturbi intestinali: stipsi, coliti, difficoltà digestive, acidità di stomaco, ... 

- Affezioni reumatologiche: artrite reumatoide, artrosi, poliartrite cronica, ...

- Inoltre: stress, sindrome premestruale, edema ciclico idiopatico, gestazione, insonnia, ...

Le tecniche di massaggio sono effettuate con tocchi leggeri e con movimenti lenti.   Il trattamento viene svolto in silenzio, generalmente in posizione supina o prona (sdraiata), per permettere alla persona di rilassarsi il più possibile.

* Riconosciuta dalle Casse Malati Complementari

Cenni Storici: 

Già ai tempi di Ippocrate (Grecia 400 A.C.) si citava l'esistenza di vasi contenenti liquido biancastro o trasparente. Solo attorno al 1600 venne fatta la scoperta di un vero e proprio sistema vascolare linfatico, costituito da una rete di vasi e linfonodi che furono illustrati su mappa. 

Verso l'inizio degli anni '30 i coniugi Vodder - fisioterapisti in Costa Azzurra - scoprirono che un massaggio leggero e metodico nella zona del collo, aiutava i pazienti a guarire e mantenere uno stato di salute stabile delle vie respiratorie superiori, realizzando che dette patologie croniche, erano correlate ad una stasi della circolazione linfatica e di conseguenza ad un ristagno dei prodotti di scarto.                                                           Questo li spinse ad approfondire i loro studi, e nel '36 venne reso pubblico per la prima volta il             Drenaggio Linfatico Manuale.

Da allora hanno applicato e approfondito la loro scoperta, dato diverse conferenze e corsi di apprendimento delle tecniche di massaggio.

Si scoprì che il Sistema Linfatico non ha un ruolo nutritivo, bensì un ruolo di trasporto delle scorie oltre  che di difesa immunitaria del nostro organismo. 

Per maggiori informazioni entra nel link sottostante

http://www.my-personaltrainer.it/fisiologia/sistema-linfatico.html